Come Combattere l’Ansia

//Come Combattere l’Ansia

Come Combattere l’Ansia

Le sostanze vegetali usate per combattere ansia, stress ed insonnia sono note già dall’antichità. Queste piante svolgono all’interno del nostro organismo un’azione ansiolitica, rilassante senza compromettere il naturale equilibrio fisiologico, come al contrario può avvenire con l’uso di farmaci di sintesi.

La forma più utilizzata,  per leggere sindrome ansiose, sono gli infusi di parti essiccate che si rilevano efficaci sia nel conciliare il sonno, ma anche nel trattamento dello stress e della cefalea.

La loro particolare formulazione risulta efficace senza riscontrare effetti collaterali, contrariamente ai farmaci ansiolitici, per cui se ne può fare un uso per lunghi periodi senza averne assuefazione.

Diversi studi sono stati fatti su questi ansiolitici naturali fino a dimostrare che possono diventare ottimi sostituti dei farmaci specifici.

Le piante a funzione rilassante, che troviamo in maniera predominante nei preparati fisioterapici, sono:

  • CAMOMILLA: già nota dall’antichità, la sua somministrazione in forma di infuso permette di ridurre il tempo di addormentamento e allunga il periodo del sonno.
  • GRIFFONIA: pianta africana a cui sono state riconosciute attività ansiolitiche solo recentemente. Infatti nella sua composizione troviamo il 5-HTP ( 5 –idrossitritopfano) che non è altro che il precursore della serotonina coinvolta nella regolazione dell’umore del sonno. Studi certificano che gli estratti di Griffonia aumentano la quantità di serotonina nel nostro organismo.
  • LAVANDA: diversi studi hanno attribuito all’olio essenziale di Lavanda proprietà sedative ed ansiolitiche attraverso la stimolazione olfattiva.
  • MELISSA: in letteratura botanica le accreditano proprietà ansiolitiche e rilassanti tanto che gli estratti di Melissa sono considerati utili sostituti agli ansiolitici di sintesi. La sua assunzione non compromette concentrazione ed attività intellettuali per cui si può assumere anche giornalmente.
  • PASSIFLORA: come per la Melissa anche la Passiflora ha riconosciute qualità rilassanti, sedative ed ipnoinducenti. Particolarmente indicata per migliorare la qualità del sonno, ma anche per il rilassamento muscolare. Non provocando assuefazione né stordimento, può essere somministrata anche durante la giornata.
  • VALERIANA: utilizzata maggiormente per gli stati d’ansia e d’ insonnia ed è conosciuta come “amica del sonno”.
2017-10-24T17:18:45+00:00